Distacco dei lavoratori: novità dalla Commissione Europea

Distacco dei lavoratori: novità dalla Commissione Europea

La Commissione Europea ha presentato una relazione sull’applicazione e l’attuazione della direttiva 96/71/EC che fornisce strumenti chiave per combattere l’elusione e l’abuso delle norme UE sul distacco dei lavoratori.
La relazione mostra come, ormai, tutti gli Stati membri abbiano recepito la direttiva nella legislazione nazionale, migliorando così l’applicazione delle norme sul distacco dei lavoratori in tutta l’UE.
Sulla base delle valutazioni fatte, la Commissione ritiene che in questa fase non sia necessario proporre modifiche alla direttiva. Tuttavia, l’attuazione da parte degli Stati membri può essere soggetta a miglioramenti, come  ad esempio la riduzione degli oneri amministrativi.
La Commissione continuerà a lavorare con gli Stati membri per garantire che la direttiva sia recepita e applicata completamente e correttamente in tutta Europa.
Inoltre, la Commissione ha anche pubblicato una guida di supporto a tutti i lavoratori, datori di lavoro e autorità nazionali per la comprensione delle norme sul distacco dei lavoratori.
Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito della Commissione Europea.
Il CIOFS-FP è attivo sul tema del distacco, grazie alla partecipazione al progetto europeo EEPOW. Il progetto che, assiste 4 paesi candidati all’adesione nell’attuazione della Direttiva 96/71/EC, ha pubblicato nelle ultime settimane i suoi prodotti finali e si avvia alla conclusione prevista per Dicembre 2019.
La conferenza finale si terrà il prossimo 24 Ottobre a Lubjana, in Slovenia.