Progetto EEPOW - Pubblicazione Opuscolo informativo

Progetto EEPOW - Pubblicazione Opuscolo informativo

Il progetto EEPOW, iniziato a Gennaio 2018 si avvia alla conclusione prevista per Dicembre 2019. EEPOW ha assistito 4 Paesi candidati all’ingresso nella UE (Albania, Repubblica di Nord Macedonia, Montenegro e Serbia) nell’attuazione della Direttiva 96/71/EC, che regola la questione del distacco dei lavoratori. Il progetto ha coinvolto anche 4 Stati Membri (Austria, Germania, Italia e Slovenia) i quali, avendo già recepito negli ordinamenti nazionali la Direttiva Comunitaria, hanno maturato esperienza nella gestione della pratica del distacco.

Attraverso country workshop, casi di studio, analisi dei fabbisogni e Peer Reviews, il progetto ha di fatto accresciuto la consapevolezza dei partner, delle istituzioni e degli stakeholders su un tema di interesse cruciale soprattutto per i lavoratori provenienti dall’area balcanica.

L’analisi dei fabbisogni e i casi di studio realizzati nei 4 Paesi candidati si sono concentrati sull’esame del quadro giuridico e normativo esistente, degli indicatori di governance, delle capacità umane e dell’assetto istituzionale, della cooperazione tra agenzie e del coinvolgimento delle parti interessate nell’attuazione della direttiva. Le conclusioni raggiunte al termine di tali ricerche sono state sistematizzate e riportate in 4 relazioni sintetiche (“Policy Briefs”), che potete scaricare qui, e nel report “Institutional Capacities for Implementing the Posting of Workers Directive in the Western Balkans: A needs Assessment”.

I country workshop, organizzati nel corso del 2018 in Albania, Repubblica di Nord Macedonia, Montenegro e Serbia hanno visto radunarsi le istituzioni, gli ispettorati del lavoro e i rappresentanti di aziende e lavoratori per un approfondimento a livello nazionale del tema del distacco ed un’analisi delle capacità istituzionali per l’attuazione della Direttiva Comunitaria. Questi confronti hanno evidenziato spesso lacune legislative e scarso dialogo tra gli attori coinvolti.

Le Peer Reviews si sono invece svolte nel corso del 2019, nei 4 Paesi membri partner di progetto: Austria, Germania, Italia e Slovenia. Ogni incontro ha avuto lo scopo di analizzare in modo trasversale, sia in termini dei Paesi che degli attori coinvolti, uno specifico aspetto di interesse: tutela dei diritti dei lavoratori distaccati, remunerazione e accordi bilaterali e transfrontalieri.

I dati analizzati nel percorso di ricerca e le conclusioni raggiunte anche grazie ai momenti di scambio e confronto internazionali, sono stati sintetizzati in un opuscolo divulgativo (tradotto in 7 delle 8 lingue di progetto). La pubblicazione, che potete scaricare qui sotto nella versione italiana ed inglese, ha lo scopo di informare direttamente, ed in modo agile e concreto, il lavoratore sulla pratica del distacco, sui propri diritti e sui contatti a cui rivolgersi in caso di pratiche illegali o difficoltà incontrante nel paese ospitante durante il periodo del distacco.

L’opuscolo, così come gli altri prodotti di progetto, verranno anche presentati nella Conferenza Finale che si terrà a Lubiana il prossimo 24 Ottobre.

SCARICA:

Opuscolo informativo – Versione italiana

Booklet – English Version