Il progetto Erasmus+ F.I.R.S.T raccontato dai protagonisti

Il progetto Erasmus+ F.I.R.S.T raccontato dai protagonisti

Lunedì 11 aprile abbiamo invitato gli allievi dei nostri Centri di Formazione Professionale a partecipare ad un incontro online tutto dedicato a F.I.R.S.T., il progetto Erasmus+ che permette ai neodiplomati e neoqualificati CIOFS di svolgere un tirocinio lavorativo di tre mesi in un altro paese europeo. 

F.I.R.S.T. è un progetto per la formazione professionale e l’avviamento al lavoro promosso dal CIOFS-FP e interamente finanziato dall’Unione europea, e rappresenta una preziosa opportunità per acquisire nuove competenze, migliorare le proprie abilità attraverso il lavoro sul campo, imparare una nuova lingua, costruire relazioni stabili e dirette con le aziende ospitanti a favore di un ingresso più agevole nel mercato del lavoro europeo.

Moltissimi dei nostri allievi si sono collegati in videoconferenza per ascoltare le esperienze di alcuni tra i loro compagni – in questo caso provenienti dai CIOFS di Milano e Pavia – che già hanno colto questa straordinaria opportunità. 

Ad accompagnarci alla scoperta dell’universo Erasmus+, con la sapiente guida del referente Erasmus per la Sede Nazionale Prof. Paolo Rovida, sono stati Victoria, Alessia, Rakib e Marika (questi ultimi in collegamento da Siviglia, dove stanno ancora svolgendo il loro tirocinio), che hanno raccontato in prima persona e senza filtri la loro prima esperienza “fuori casa”. 

Le domande non sono mancate. Molta è stata la curiosità su come si vive in una famiglia diversa dalla propria, come funziona l’assegnazione ad un determinato luogo di lavoro, come ci si trova a lavorare parlando una lingua straniera e molto altro. 

Victoria e Alessia non si sono risparmiate nelle spiegazioni, raccontando a cuore aperto le loro piccole difficoltà iniziali, ma soprattutto la soddisfazione di averle superate (anche grazie al supporto costante del loro tutor estero di riferimento) e di aver completato con successo il loro percorso in un contesto internazionale nuovo e stimolante. 

Marika, in collegamento da Siviglia, ci ha parlato della sua esperienza come commessa in un negozio di abbigliamento e del bel rapporto che si è stabilito con la famiglia che la ospita.  

Rakib, infine, ci ha introdotto alla giornata tipo di un tirocinante Erasmus+ ed ha concluso il suo intervento offrendoci un piccolo tour virtuale del negozio in cui lavora, dimostrandoci di sentirsi già pienamente a suo agio a poche settimane dal suo arrivo.

Per alcuni di loro l’esperienza di mobilità è stata così positiva che hanno deciso di candidarsi di nuovo. Per altri si è conclusa con una proposta di lavoro. Per i ragazzi in mobilità c’è ancora tanto da scoprire. In ogni caso, la frase più utilizzata in ogni testimonianza è stata questa: “Erasmus+ ti fa crescere sotto ogni punto di vista, ti apre la mente. È un’esperienza da provare almeno una volta nella vita”. 

L’invito a partecipare ora è rivolto a tutti gli allievi dei nostri CFP, perché Erasmus+ è una preziosa esperienza professionale e di vita, oltre che uno strumento concreto per accostarsi con maggiore consapevolezza alle professioni e accedere al mercato del lavoro sviluppando e prendendosi cura dei propri talenti.

Per partecipare e per avere maggiori informazioni contatta il referente Erasmus del tuo Centro di Formazione Professionale.