CIOFS-FP Sardegna al SARDINIAN JOB DAY

CIOFS-FP Sardegna al SARDINIAN JOB DAY

Il Ciofs-FP Sardegna è stato grande protagonista al Sardinian Job Day, il più importante evento organizzato dall’Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro (Aspal) alla fiera di Cagliari il 24 e 25 gennaio scorsi. Grande successo per la fiera che ha registrato cifre da record: 28.000! Nella Sala Pasolini del Palazzo dei Congressi si è tenuto il primo convegno inaugurale con le testimonianze degli esperti sul nuovo modo di concepire il lavoro, caratterizzato da trasformazioni del mercato del lavoro nel settore delle tecnologie. Il Direttore dell’Aspal, Massimo Temussi, è intervenuto al convegno, affermando: “Puntiamo, adesso, sulle professioni 4.0”. Ma quale sarà questa figura innovativa? Se è vero infatti che molti lavori si avviano a scomparire per effetto dell’automazione dei processi produttivi, è altrettanto vero che ne sono nati di nuovi. L’impatto della tecnologia digitale sul lavoro comporterà la necessità per tutti i lavoratori di adeguare le proprie competenze. Bisognerà promuovere l’innovazione orientando le persone a formarsi. Il cambiamento è influenzato sia dall’innovazione tecnologica, ma anche e soprattutto da altri fenomeni, come per esempio il ruolo dei mercati globali e i nuovi sistemi produttivi. In un nuovo modo di concepire il lavoro la persona diviene il centro vitale dell’organizzazione, perché senza le persone la conoscenza non può essere né prodotta né condivisa.

Il CIOFS-FP, partendo proprio dallo slogan “imparare facendo”, tratto distintivo della propria mission ha illustrato nello stand a lui dedicato, l’offerta dei servizi per il lavoro e le novità dei servizi formativi. Il Dott. Franco Chiaramonte ha illustrato il Digital Badge lo strumento digitale che si utilizza per la rappresentazione e la condivisione delle conoscenze, abilità e competenze acquisite nei vari ambiti formativi ed esperienziali e per la qualifica/validazione delle competenze non formali ed informali delle soft skills.

Il CIOFS-FP attraverso gli Open Badges permette di:

  • Valorizzare competenze immediatamente spendibili nel mercato del lavoro;
  • Valorizzare competenze acquisite nei percorsi della leFP particolarmente distintive;
  • Costruire un «portafoglio di competenze legate alla formazione interna»;
  • Valorizzare competenze nella formazione continua.

Gli Open Badge rappresentano la proposta più innovativa e promettente per rispondere in modo adeguato all’esigenza di rendere disponibili a diversi stakeholders le informazioni riguardanti i risultati dell’apprendimento formale, non formale ed informale definito in termini di conoscenze, abilità, soft skills e competenze.

Inoltre, il CIOFS-FP offre strumenti digitali all’avanguardia, come per esempio, la piattaforma Smart CIOFS-FP che serve a supportare la formazione, l’orientamento formativo e professionale e favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Nell’edizione 2019 il Sardinian Job Day ha dedicato un ruolo centrale alle imprese, poiché esse costituiscono il motore dell’economia e del mercato del lavoro. Le imprese che aderiscono al SJD hanno dimostrato il coraggio di innovare e di introdurre processi produttivi in grado di competere con le sfide dell’innovazione tecnologica e digitale. Mediante iniziative come il SJD si auspica in futuro una maggiore partnership tra enti privati ed enti pubblici, elargendo così una sinergia che favorisca la valorizzazione di tutto il territorio.