Centro Studi Scuola Cattolica

Centro Studi Scuola Cattolica

Si è tenuto a Roma il 23 febbraio 2019 il seminario di studio: “C’è ancora bisogno della scuola?”.
Legata a questa tematica è la celebrazione dei venti anni del Centro Studi per la Scuola Cattolica: un’occasione per effettuare una ricognizione sulle domande educative rivolte alla scuola e sul modello possibile di una scuola per il prossimo futuro.
La discussione di apertura introdotta dal prof. Sergio Cicatelli, Coordinatore del CSSC, è stata arricchita
dagli interventi della Prof.ssa Maria Teresa Moscato (Università di Bologna), che ha evidenziato quanto la
scuola sia più che mai necessaria; inoltre, sono state evidenziate anche le funzioni “strutturali” della
scuola per poter individuare le direzioni per una sua riprogettazione. Un altro argomento introdotto dalla Professoressa riguarda le esigenze educative del presente, che richiamano un necessario rinnovamento della scuola di oggi per rispondere ad esigenze in continua evoluzione.
La Prof.ssa Luisa Ribolzi (Università di Genova), ha tenuto la relazione: “Quale scuola per il XXI secolo”, illustrando i limiti e gli ostacoli di una possibile ed auspicabile rifondazione scolastica; tali limiti riguardano: il pervasivo dominio della burocrazia e la visione disfattista per cui tutto va male, realizzando, così, solo utopisticamente una scuola “vincente”.
Nel pomeriggio il prof. Ernesto Diaco, Direttore dell’ Ufficio Nazionale per la scuola e l’università della
Cei, ha preso parte alla tavola rotonda sul tema: “Venti anni di attività del Centro Studi per la Scuola Cattolica”.
Il CIOFS-FP collabora con il Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica, grazie alla presenza di
Suor Lauretta che, a nome di CONFAP, partecipa agli incontri ed ha contribuito alla redazione del testo “Educare nel Cambiamento”. Si tratta di una serie di esperienze e buone pratiche di scuole e Cfp che hanno saputo misurarsi con il cambiamento in maniera creativa e coraggiosa, pur se non priva di ostacoli.